Veneto

Giovane accoltellato per strada senza motivo: arrestati due 17enni

Arrestati a Peschiera e portati in carcere due minorenni accusati di tentato omicidio.

I fatti risalgono alla notte dell'11 settembre: i due hanno accoltellato un giovane di 28 anni di Bardolino, lasciandolo sanguinante a terra. La vittima, fanno sapere i carabinieri, aveva chiesto poco prima ai due informazioni generiche su alcuni locali di Peschiera del Garda. Poco dopo il 28enne si è allontanato e, mentre parlava con alcune turiste straniere, è stato raggiunto dai due che l'hanno spintonato, facendolo rovinare a terra, urlandogli di andarsene.

Mentre stava per rialzarsi, l'hanno preso a calci fino a che uno dei due ha tirato fuori un coltello e l'ha colpito ripetutamente mentre l’altro lo teneva per il collo. «Adesso controllati il sangue ed è meglio che te ne vai», gli hanno detto allontanandosi. La vittima è riuscita in qualche modo a raggiungere il pronto soccorso del Pederzoli, dove è stato operato e ricoverato in terapia intensiva. La prognosi parlava di «ferita penetrante al polmone e all'addome».

Attraverso i filmati del sistema di videosorveglianza del comune, i carabinieri della compagnia di Peschiera del Garda sono riusciti a risalire ai due minorenni, due diciassettenni, uno di Castelnuovo e uno di Peschiera. Sono stati denunciati per tentato omicidio in concorso e porto illegale di armi.

I due, dopo essere stati prelevati dalle rispettive abitazioni, sono stati portati nel carcere minorile di Treviso in attesa di essere interrogati dal giudice. 

Suggerimenti