Veneto, il punto meteo

Forti nevicate in montagna: automobilisti bloccati nella tormenta, chiusi alcuni passi. Diversi centimetri anche nel Vicentino

La situazione meteo in Veneto lunedì 23 gennaio
L'intervento dei vigili del fuoco a Passo Giau
L'intervento dei vigili del fuoco a Passo Giau
L'intervento dei vigili del fuoco a Passo Giau
L'intervento dei vigili del fuoco a Passo Giau

Un’abbondante nevicata, iniziata nella notte, sta interessando tutta la montagna veneta sino alle zone collinari, dai 300-400 metri in su. La precipitazione nevosa riguarda in particolare le province di Vicenza e Belluno, ma nevica anche nelle località in quota del Veronese. Le nevicate più abbondanti, con accumuli di neve fresca sino a 15-20 centimetri si registrano in tutte le Dolomiti, mentre in località più in basso, come Agordo e Feltre, sta cadendo acqua mista a neve. Molto intensa anche la precipitazione nevosa sull’Altopiano dei Sette Comuni, dove sono caduti 15 centimetri ad Asiago e nelle altre località a quota mille metri, mentre nei comprensori sciistici si arriva a 20-25 centimetri. Abbondanti nevicate anche sul massiccio del Grappa e sulle Piccole Dolomiti.

La situazione neve al rifugio Verenetta lunedì 23 gennaio (foto webcam asiago.it)
La situazione neve al rifugio Verenetta lunedì 23 gennaio (foto webcam asiago.it)

Chiusi passo Giau, Val Parola e Cima Grappa

Nel Bellunese per gli accumuli di neve, Veneto Strade ha disposto la chiusura di tre passi:

  • S.P. 24 “del passo Val Parola” dalla progressiva km 0+000 (Passo Falzarego) al km 5+217, (confine Provincia di Bolzano);
  • S.P. 149 “di Cima Grappa” dalla progressiva km 0+000 al km 2+800 (località Cima Grappa);
  • S.P. 638 “del passo Giau” dalla progressiva km 0+000 (località Pocol) al km 18+900 (località bivio Posalf)

Il consiglio, per il transito sui passi, è di avere al seguito le catene da neve da montare sul veicolo in caso di necessità.

Un mezzo sgombraneve in azione lunedì 23 gennaio (Foto Facebook Veneto Strade)
Un mezzo sgombraneve in azione lunedì 23 gennaio (Foto Facebook Veneto Strade)

Automobilisti salvati dai vigili del fuoco

Proprio a causa delle forti nevicate sono già sei le autovetture finite fuori strada e impossibilitate a proseguire e recuperate dai vigili del fuoco soprattutto nella zona della conca Ampezzana. La situazione più critica a Passo Giau, dove fino al primo pomeriggio era in corso una tormenta di neve.

Stato di attenzione per vento forte

Il meteo regionale segnala che è previsto il permanere di venti tesi/forti da nord-est sulla costa e pianura limitrofa e in quota sulle zone montane. Venti che si attenueranno dal tardo pomeriggio/sera. Considerati i fenomeni meteorologici previsti sul Veneto, il Centro funzionale decentrato della Protezione civile regionale comunica che è stata dichiarata la fase operativa di
«attenzione» per «vento forte» sulle zone montane (rinforzo in quota), sulla costa meridionale e sulla pianura limitrofa.