Sos sanità

Emergenza medici di base. Zaia: «Oltre 600 quelli in graduatoria, però non scelgono il territorio»

Il presidente della Regione, Luca Zaia, è uomo di numeri. E la sintesi della sintesi, quando gli si chiede che cosa può fare la Regione per fronteggiare l’emergenza dei medici di base non ci gira attorno. Ma fa una premessa: «I medici di base sono la colonna portante della sanità, elemento imprescindibile. Sono un valore, perché nel funzionamento del servizio territoriale si rispecchia, nel bene e nel male, tutta la catena successiva del servizio sanitario. Solo un irresponsabile, dunque, può pensare che i medici di base siano un problema e non, invece, un punto di forza».

Per continuare a leggere, clicca qui.

Abbonati a GDV+

Per continuare a leggere questo articolo sottoscrivi un abbonamento a GDV+


Ci sono anche altre offerte. Scoprile

Hai già un abbonamento? Accedi