Regionali 2020

Per Zaia un trionfo da record
«Unico obiettivo l'autonomia»

.
Regionali 2020, le prime parole di Zaia dopo la vittoria

I RISULTATI IN VENETO E NEL VICENTINO

 

AGGIORNAMENTO ORE 22.25 Luca Zaia segna un primato nei voti di preferenza dei presidenti di Regione. Mai prima un governatore, confermano fonti dell’Osservatorio elettorale veneto, aveva superato il 70%. Il precedente record era di Vito D Filippo, che fu eletto nel 2005 per il centrosinistra presidente della Basilicata con il 67%. Il dato di Zaia, a scrutini ancora in coso, si sta stabilizzando sul 75%.

 

ORE 21.10 Luca Zaia è salito sul palco. Dopo i ringraziamenti ha subito ricordato: «Qualcuno chiederà adesso qual è il mio obiettivo: l'obiettivo è uno, portare a casa l'autonomia». «L’autonomia - ha aggiunto - resta l’obiettivo principale, è la made di tutte le battaglie, ghandiane. Come dico sempre, noi ’abbiamo fatto i "compiti per casa"; non abbiamo che da chiudere la partita con la firma dell’intesa con il Governo nazionale».

«È una responsabilità, è un voto dei veneti per il Veneto, per quelli che sono qui da generazioni, quelli di adozione e quelli ultimi arrivati che hanno un progetto di vita in Veneto». «Il coronavirus ci ha segnato e ci stiamo impegnando per superare queste difficoltà. Dopo queste giornate per favore togliete i riflettori dai veneti: abbiamo molte cose da fare. Sono stati giorni difficili quelli legati alla pandemia. Io prima del coronavirus avevo consensi altissimi, non avevo bisogno di questa disgrazia. È la storia che più ha segnato il Veneto».

«Io ho sempre fatto l’amministratore, se i veneti mi scelgono è perché sanno che non mi distraggo - ha sottolineato Zaia -. Tranquillizzo tutti i nostri oppositori, anche se non sono molti. Avremo 5 anni di eccezionale amministrazione, non sarà ordinaria. Porteremo progetti innovativi».

 

ORE 20 È atteso a breve l'intervento di Luca Zaia da Fontane di Villorba. Il governatore al momento si trova al 75%.

 

ORE 18 Si stanno ultimando nella sede storica della Lega al K3 di Fontane di Villorba i lavori di allestimento del palco che accoglierà stasera Luca Zaia, nella giornata che lo incoronerà, stando alle proiezioni, per la terza volta Presidente del Veneto. Nella sala, al momento affollata solo di giornalisti, sono state predisposte 300 sedie. Sia all’interno che all’esterno della struttura, che si trova in un’area direzionale e commerciale alle porte di Treviso, troneggiano grandi tabelloni con la foto di Zaia. Nessun simpatizzante della Lega si è presentato sino ad ora nella sede. Il governatore dovrebbe arrivare alle 19.

 

ORE 17.30 È iniziato lo spoglio delle Regionali. Dopo le prime 12 sezioni su 4.751 Luca Zaia è al 77%, Arturo Lorenzoni al 15%, Enrico Cappelletti al 3%

 

ORE 17.15 n base alle prima proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Veneto Luca Zaia è nettamente in vantaggio con il 74,2%. Arturo Lorenzoni ha il 16,1%, Enrico Cappelletti il 4,0%.Paolo Girotto l’1,2%. La copertura del campione è del 7%.

 

Leggi anche
Boom lista Zaia Surclassata quella della Lega