Covid: Gimbe, in Veneto +52,9% nuovi casi in 7 giorni

Peggiorano attuali positivi, sale soglia saturazione ospedali
(ANSA) - VENEZIA, 13 GEN - In Veneto nella settimana dal 5 all'11 gennaio si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi, che toccano quota 4.216 per 100.000 abitanti, e si evidenzia un aumento del 52,9% dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente. Il dato emerge dal monitoraggio settimanale della fondazione Gimbe. Per quanto riguarda i posti letto, è stata superata la soglia di saturazione in area medica (25,1%) e in terapia intensiva (20,2%) per i pazienti Covid-19. La popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 78,3%, sotto la media nazionale (79%), a cui va aggiunto un ulteriore 3,9% (media Italia 3,8%) con la prima dose; il tasso di copertura con terza dose è del 65,6%, più alto della media nazionale (61,5%). Nella fascia 5-11 ha completato il ciclo vaccinale l'1,8%, percentuale inferiore alla media nazionale (2,4%); il 20,9% (media Italia 15,9%) ha ricevuto la prima dose. Rovigo è la provincia con la maggiore incidenza di nuovi casi per 100.000 abitanti (2.483), seguita da Verona (2.390), Vicenza (2.133), Treviso (2.082), Padova (1.992), Venezia (1.877) e Belluno (1.758). (ANSA).
BUO-COM