Con auto su ciclabile uccide giovane, Gip convalida arresto

Incidente a Mestre domenica scorsa
(ANSA) - VENEZIA, 22 GIU - Il Gip del Tribunale di Venezia ha convalidato l'arresto disposto dalla Pm di turno, dell'uomo che domenica scorsa, sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, ha travolto ed ucciso un 25enne del Mali lungo una pista ciclabile a Mestre. Lo rende noto la stessa Procura che, attraverso gli elementi forniti dalle forze dell'ordine e dai filmati di alcune telecamere, aveva disposto il fermo dell'investitore, un italiano di 37 anni residente a Roncade (Treviso). L'uomo, in preda a sostanze accertate con un test subito dopo l'incidente, aveva imboccato ad alta velocità la pista ciclabile per poi carambolare contro alcuni paletti abbattendo un albero e quindi travolgere il ciclista. Centrato un cordolo, l'auto su cui viaggiava si è cappottata. Uscito dall'abitacolo illeso, alla vista della Polzia locale era fuggito per poi essere bloccato. Il reato contestato al 37enne è di omicidio stradale aggravato dalla fuga. (ANSA).
BCN