Veneto

Amazon apre tre depositi di smistamento in Veneto, 240 nuovi posti di lavoro

Amazon aprirà tre nuovi depositi di smistamento a Vicenza, Treviso e Riese Pio X, in provincia di Treviso. Le nuove strutture saranno operative a partire dal prossimo autunno e serviranno i clienti residenti a Vicenza, Treviso e nelle aree limitrofe. I nuovi siti contribuiranno a rafforzare il servizio di consegna per clienti e venditori e creeranno oltre 240 posti di lavoro a tempo indeterminato, tra personale Amazon (60 persone nei depositi) e personale di fornitori terzi (oltre 180 autisti).

Amazon Logistics lavorerà, infatti, con vari fornitori locali di servizi di consegna, investendo nella sua rete logistica. In Veneto Amazon ha già creato oltre 550 posti attraverso un centro di distribuzione tra Castelguglielmo e San Bellino, in provincia di Rovigo, e due depositi di smistamento a Verona e Vigonza, in provincia di Padova. I nuovi depositi saranno realizzati con caratteristiche sostenibili e alta efficienza energetica, in linea con The Climate Pledge cofondato da Amazon e Global Optimism, l'impegno a raggiungere zero emissioni di Co2 entro il 2040, con 10 anni di anticipo rispetto all'Accordo di Parigi. «In un momento difficile come quello che stiamo vivendo siamo orgogliosi di poter contribuire alla creazione di 240 posti di lavoro a tempo indeterminato grazie all'apertura di questi nuovi depositi», ha detto Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia.

I dipendenti saranno assunti al quinto livello del Contratto Nazionale del Trasporto e della Logistica con un salario d'ingresso di 1.550 euro lordi più benefit, i corrieri invece saranno assunti da fornitori di servizi di consegne al livello G1 del CCNL Trasporti e Logistica con un salario d'ingresso di 1.644 euro lordi al mese per i dipendenti a tempo pieno e 300 euro netti mensili come indennità giornaliera.

Leggi anche
Un polo logistico nel vecchio vivaio: Amazon sbarca in città


 

Suggerimenti