Guerra in ucraina

Severodonetsk, distrutto ospedale con croce rossa sul tetto. Lavrov oggi in Turchia per sblocco export del grano

La guerra in Ucraina è arrivata al 105esimo giorno

SEVERODONETSK, DISTRUTTO OSPEDALE CON CROCE ROSSA SU TETTO Due ospedali sono stati distrutti dai bombardamenti russi a Severodonetsk e Rubizhne, nell’Ucraina orientale, come mostrano le nuove immagini satellitari scattate da Maxar Technologies e pubblicate dalla Cnn. Sul tetto della struttura ospedaliera di Severodonetsk era stata dipinta una grande croce rossa. Nel sud di Rubizhne oltre all’ospedale sono stati rasi al suolo anche un’azienda farmaceutica e gli edifici circostanti. La creazione di corridoi per sbloccare l’esportazione di grano dall’Ucraina e disinnescare così una crisi alimentare mondiale potrebbe essere definita nell’incontro di oggi in Turchia tra Lavrov e il ministro turco Cavusoglu: nodo chiave resta lo sminamento del Mar Nero. Zelensky annuncio lo stop alla vendita all’estero di gas e carbone ucraini. Draghi sarà stasera a Parigi da Macron. L’ex presidente russo Medvedev attacca intanto gli occidentali, definendoli «bastardi» che devono «sparire». Fuggito dalla Russia il capo rabbino di Mosca: non ha voluto appoggiare la guerra.