Mondo

Rushdie aggredito a un evento letterario. «Perderà un occhio, recisi i nervi del braccio»

Salman Rushdie rischia di perdere un occhio dopo essere stato accoltellato ad un evento letterario nello Stato di New York. Lo ha detto il suo agente dando un aggiornamento sulle condizioni di salute dello scrittore. «Salman probabilmente perderà un occhio, i nervi del suo braccio sono stati recisi e il suo fegato è stato ferito e danneggiato», ha detto Andrew Wylie secondo quanto riportato dal New York Times.

Leggi anche
Salman Rushdie accoltellato durante una conferenza. Ferito al collo, arrestato l'assalitore

L'assalitore è stato fermato subito dopo l'attacco. Salman Rushdie è autore de "I versetti satanici", il libro che venne bandito in Iran nel 1988 perché considerato blasfemo. L'ayatollah Khomeini, l'anno dopo la pubblicazione del libro, lanciò una fatwa contro lo scrittore indiano offrendo una ricompensa da 3 milioni di dollari a chi lo avesse ucciso. La guida suprema Ali Khamenei ha rinnovato la fatwa nel 2017, e nel 2019 via Twitter.