Kiev, Putin a Mariupol mostra cinismo e mancanza di rimorso

'Il criminale torna sempre sulla scena del crimine'
(ANSA) - KIEV, 19 MAR - La presidenza ucraina critica la visita di Vladimir Putin a Mariupol sottolineandone il "cinismo" e la "mancanza di rimorso". "Il criminale torna sempre sulla scena del crimine. Mentre il mondo civilizzato annuncia l'arresto del 'direttore di guerra' (Putin) in caso di attraversamento dei suoi confini, l'assassino di migliaia di famiglie Mariupol è venuto ad ammirare le rovine della città e le tombe. Cinismo e mancanza di rimorso", ha scritto su Twitter il consigliere presso la presidenza ucraina Mykhaylo Podolyak. (ANSA).
LOG-DAC

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a Il Giornale di Vicenza e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de Il Giornale di Vicenza, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati