Mondo

In Germania almeno 156 morti. Merkel sui luoghi del disastro

Alluvioni in Germania, le sconvolgenti immagini della catastrofe climatica

È salito ad almeno 156 il bilancio delle vittime del maltempo in Germania: lo ha reso noto questa mattina la polizia in un comunicato. In Belgio, intanto, il totale dei morti si mantiene invariato a quota 27, per un totale di 183 in Europa.

Nel Land della Renania-Palatinato si registrano 110 morti contro i precedenti 98. Inoltre, una persona è morta nel sud del Paese, colpito anche ieri da piogge torrenziali.  

La cancelliera Angela Merkel è attesa oggi nella Renania-Palatinato, dove visiterà Schuld, fra le località più colpite dall'alluvione, che nel Land ha provocato la morte di 110 persone. Merkel terrà uno statement con la presidente della regione Malu Dreyer ad Adenau, ha reso noto la amministrazione di Magonza. La cancelliera è rientrata ieri dalla visita di Stato negli Usa, da dove ha seguito gli sviluppi del disastro. Da Washington aveva già preso la parola, inviando un messaggio di cordoglio per le tante vittime registrate in Germania, e definendo gli avvenimenti di questi giorni una "catastrofe".

Il ministro delle finanze Tedesco Olaf Scholz ha promesso di stanziare aiuti immediati per correre
ai ripari dopo gli immensi danni provocati dall’alluvione nell’ovest della Germania. Parlando alla Bild am Sonntag, il vicecancelliere ha detto: «serve un atto di forza nazionale». Scholz ha parlato di due passi necessari da decidere nel consiglio di gabinetto di mercoledì prossimo: «innanzitutto aiuti immediati. Nell’ultima alluvione furono necessari oltre 300 milioni di euro. In questa occasione ne serviranno certamente altrettanti», ha spiegato. «Quindi dobbiamo costituire le premesse per un programma di ricostruzione, in modo da poter riparare velocemente case, strade e ponti andati distrutti - ha concluso -. Come sappiamo dalla precedente catastrofe, si tratta di miliardi di euro».

Suggerimenti