Royal Wedding

Harry e Meghan
hanno detto «sì»
Migliaia in strada

.
Royal Wedding, Harry e Meghan sposi

LONDRA (Regno Unito). ore 13.15 Il principe Harry, figlio cadetto di Carlo e Diana, e l’attrice americana Meghan Markle sono marito e moglie. Si sono detti sì nella cappella di St. George del castello di Windsor al culmine del rito nuziale anglicano presieduto dall’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby. Da oggi diventano rispettivamente "sua altezza reale il duca di Sussex" e "sua altezza reale la duchessa di Sussex", secondo i titoli conferiti loro dalla regina Elisabetta II.

 

Meghan è stata accompagnata lungo in chiesa da 10 fra damigelle e paggetti, fra cui i principini George e Charlotte al suono di un inno sacro. Poi il reverendo David Conner, rettore di Windsor, ha introdotto la cerimonia prima di passare la parola - dopo un canto religioso cantato ad alta voce dagli sposi e da tutta l’assemblea - all’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby. Entrambi gli ecclesiastici hanno fatto riferimento al valore cristiano del matrimonio e al legame che esso crea «per tutta la vita».

 

Welby ha quindi posto la domanda di rito se qualcuno conoscesse ragioni in grado di impedire «a queste due persone» di sposarsi. E di fronte al silenzio generale ha chiesto prima a Harry e poi a Meghan se volessero prendersi per marito e moglie: il principe ha risposto con un «I will» a voce  tonante, seguito da una risatina generale; molto nitido pure il «sì» di lei. Insistenti gli sguardi e i sorrisi incrociati fra i due durante la cerimonia. Sorridenti anche i reali presenti, commossa la madre della sposa, Doria Ragland. 

 

ore 10 Milioni di persone in tutto il mondo seguiranno oggi in diretta Tv le nozze reali del principe Harry e l’attrice americana Meghan Markle. Altre centinaia, scrive la Bbc online, hanno trascorso la notte sui marciapiedi di Windsor per assicurarsi i posti migliori e poter seguire dal vivo la coppia al suo passaggio in carrozza dopo la cerimonia nella cappella di St. George. A loro questa mattina si aggiungeranno altre 100 mila persone circa, che cercheranno di farsi largo nella speranza di intravedere la coppia reale tra la folla.

 

Nella cappella di St. George ci saranno 600 invitati: la lista è riservata fino all’ultimo, malgrado le anticipazioni ormai sicure su Elton John, le Spice Girls, Serena Williams e molti altri. Circa 2.600 sudditi di Sua Maestà - 1.200 giovani, 200 membri di associazioni benefiche, 100 studenti di scuole locali, 610 impiegati del castello e 530 dipendenti della casa reale - avranno il privilegio di seguire le nozze dai giardini del castello.