Covid: in Brasile vaccinati 21,5 mln, pari a 10% popolazione

Finora utilizzate le dosi dei farmaci CoronaVac e AstraZeneca
(ANSA) - BRASILIA, 08 APR - Il Brasile ha già vaccinato contro il coronavirus oltre il 10% della sua popolazione di circa 215 milioni di abitanti, a poco meno di quattro mesi dall'inizio dell'immunizzazione su scala nazionale. Fino a ieri, 21.445.683 persone risultavano aver ricevuto l'antidoto, un numero che rappresenta il 10,13% della popolazione, secondo i dati dei governi statali pubblicati oggi dal quotidiano O Globo. La campagna è iniziata il 17 gennaio a San Paolo, il cui governo ha acquistato il vaccino CoronaVac cinese, che attualmente viene prodotto sul territorio dall'Istituto Butantan. Circa 40 milioni di dosi di CoronaVac e del vaccino britannico Oxford/AstraZeneca, importato dal governo nazionale, sono già state distribuite nei 27 Stati del gigante sudamericano. La maggior parte dei 21,4 milioni di immunizzati non ha ancora ricevuto la seconda dose. San Paolo è lo Stato che ha vaccinato di più, con 5,21 milioni di persone, che rappresentano il 4,11% della sua popolazione, seguito da Minas Gerais con 2,03 milioni di vaccinati, Bahia con 1,85 milioni e Rio de Janeiro con 1, 41 milioni. (ANSA).
XCL-YDP