Mondo

Corea del Nord, missile sorvola il Giappone: scatta l'allerta per la popolazione

Tokyo: il proiettile di Pyongyang ha forse sorvolato il Paese. Gli Usa promettono una risposta «adeguata e solida», insieme agli alleati

La Corea del Nord ha lanciato stamani un missile balistico non meglio identificato «verso est». Lo hanno reso noto Seul e Tokyo. Il Giappone ha dichiarato che il missile ha «probabilmente» sorvolato il Paese, avvertendo i residenti di trasferirsi nei rifugi.

«Sembra che la Corea del Nord abbia lanciato un missile. Si prega di evacuare negli edifici o nel sottosuolo», ha detto il governo nipponico in una allerta emessa alle 7:29 ora locale (le 00:29 in Italia). L'emittente nazionale Nhk ha affermato che l'allarme era in vigore per due regioni settentrionali del Paese. Intorno alle 8 ora locale (l'1 in Italia) l'ufficio del primo ministro nipponico ha twittato poi che «un proiettile che sembra essere un missile balistico nordcoreano è volato probabilmente sopra il Giappone». In un comunicato, la guardia costiera giapponese ha affermato che il missile sembra essere già caduto in mare e ha avvertito le navi di non avvicinarsi a nessun oggetto in caduta.

Le condanne di Usa e Ue

Il Comando americano per l'Asia e il Pacifico ha condannato il lancio del missile, affermando che «l'impegno di Washington nella difesa del Giappone e della Corea rimane incrollabile».  «Gli Stati Uniti condannano queste azioni e invitano la Repubblica popolare democratica di Corea ad astenersi da qualsiasi ulteriore atto illegale e destabilizzante», ha affermato il comando in un comunicato. La Casa Bianca ha inoltre informato che il consigliere per la Sicurezza nazionale Jack Sullivan ha parlato separatamente con le sue controparti sudcoreana e giapponese per elaborare una «risposta internazionale adeguata e solida» e riaffermare «l'impegno ferreo» degli Stati Uniti nella difesa del Giappone e della Corea del Sud. Lo ha affermato la portavoce Adrienne Watson in un comunicato.

Da parte sua, il presidente del Consiglio dell'Ue, Charles Michel, ha condannato il lancio del missile nordcoreano, che ha definito «un'aggressione ingiustificabile». «Condanniamo con fermezze il deliberato tentativo della Corea del Nord di mettere a repentaglio la sicurezza nella regione, lanciando un missile balistico sopra al Giappone Un'aggressione ingiustificabile, in palese violazione del diritto internazionale», ha scritto Michel su Twitter.

La Corea del Nord prosegue i test sulle armi

Quest'anno la Corea del Nord dotata di armi nucleari ha effettuato un blitz record di test sulle armi, incluso il lancio di missili balistici a corto raggio quattro volte la scorsa settimana. L'intenso periodo di test sulle armi di Pyongyang arriva mentre Seul, Tokyo e Washington intensificano le esercitazioni militari congiunte per contrastare le crescenti minacce dal Nord.  

MNE