Le misure

Super green pass: ecco tutte le regole della nuova stretta

Ieri il consiglio dei ministri ha approvato all'unanimità il decreto legge sul nuovo Green Pass, con l'introduzione del Green pass rafforzato, detto anche «Super Green Pass».

In una conferenza stampa, il presidente del consiglio Mario Draghi ha definito queste norme «necessarie a salvaguardare quello che gli italiani sono riusciti a guadagnare nell'ultimo anno grazie alle vaccinazioni». Dicendo anche di voler trascorrere un Natale «diverso da quello del 2020».

Ecco le principali misure

«Super Green Pass»: introduzione dal 6 dicembre del Green Pass “rafforzato”, che si ottiene solo con vaccinazione o guarigione
Cambia la durata: la validità del Green pass “rafforzato” sarà di 9 mesi

Esteso l'utilizzo del Gp: il Green pass “base”, che si ottiene anche con tampone, sarà obbligatorio dal 6 dicembre anche per: alberghi, spogliatoi per l’attività sportiva (anche all'aperto), trasporto ferroviario regionale e trasporto pubblico locale

Stretta sui non vaccinati: l’accesso a spettacoli, eventi sportivi, bar e ristoranti al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche sarà consentito in zona bianca e gialla solo ai possessori del Green Pass “rafforzato” 

Vaccinati «salvi» in caso di cambio di colore delle regioni: ci saranno ulteriori limitazioni ulteriori limitazioni in zona arancione valide solo per chi non possiede il Green Pass “rafforzato”

Vaccinazione obbligatoria: estesa a personale amministrativo sanità, docenti e personale amministrativo scuola, militari, forze polizia, soccorso pubblico dal 15 dicembre. Richiamo obbligatorio per le professioni sanitarie dal 15 dicembre

Bambini Per quanto riguarda i bambini, potrebbe arrivare già nei prossimi giorni l'ok alla vaccinazione anticovid per la fascia 5-11, ma le prime dosi del vaccino pediatrico Pfizer non arriveranno prima della fine di dicembre.

Leggi anche
Green Pass e vaccini, ecco che cosa cambia. Draghi: «Prudenza per preservare la normalità. Vogliamo un Natale diverso dal 2020»