Italia

I sindacati: «In piazza in 200mila, manifestazione di tutti»

In piazza san Giovanni a Roma la manifestazione unitaria di Cgil, Cisl e Uil sotto lo slogan «Mai più fascismi»: «siamo in 200mila» ha detto dal palco il leader della Uil, Pierpaolo Bombardieri che ha aggiunto: «in questa piazza c’è la nuova Resistenza». «La Cgil resiste!» è lo striscione che ha aperto il corteo alla cui testa il leader Cgil, Maurizio Landini che, replicando a Salvini, ha sottolineato che la manifestazione
«Non è di parte, difende la democrazia di tutti». Il leader della Cisl, Luigi Sbarra denuncia che non è stato introdotto l’obbligo vaccinale per «convenienza politica» e «così si scaricano conflitti sul mondo del lavoro». Dal palco Sbarra ha chiesto lo scioglimento subito di tutte le forze neofasciste e neonaziste. Per don Ciotti: «La violenza dei fascismi, dei razzismi e dei sovranismi - ha detto - nasce dal veleno di una
società disgregata e da una democrazia pallida».