Prima del virus solo una

L'Eco di Bergamo con dieci pagine
di necrologi: il video impressionante

.
Coronavirus, Eco di Bergamo

Un bollettino di guerra. A raccontare la gravità dell'epidemia da coronavirus che sta colpendo l'Italia in queste settimane, oltre agli articoli dei giornali e ai servizi televisivi, sono anche le pagine dei quotidiani dedicate alle necrologie.

E quanto sta succedendo a Bergamo, tra le province più colpite, è davvero impressionante.

In un video diffuso su Twitter dal giornalista David Carretta che sta diventando virale sui social, si vede il confronto tra le pagine dei necrologi uscite sul quotidiano "L’Eco di Bergamo" domenica 9 febbraio, cioè prima della diffusione del coronavirus, e venerdì 13 marzo. Da una, due pagine si è arrivati a dieci. Una sequenza impressionante. «Una semplice influenza», l'amaro commento della persona che sta sfogliando il quotidiano.