Impiega migranti irregolari nei campi, arrestato dai CC

Per titolare azienda mantovana condanna e 140 mila euro di multa
(ANSA) - MILANO, 06 AGO - Il titolare di un'azienda agricola del Mantovano è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri che durante un controllo hanno trovato al lavoro nei campi di cocomeri sette uomini senza permesso di soggiorno. I militari della Compagnia di Gonzaga e Nucleo Ispettorato del lavoro dei Carabinieri di Mantova hanno effettuato ieri le verifiche a Magnacavallo (Mantova) e oltre ai lavoratori irregolari hanno scoperto una serie di violazioni nella formazione e nella tutela della salute nei luoghi di lavoro. Il titolare dell'azienda oggi, a seguito dell'udienza di convalida dell'arresto innanzi al Giudice monocratico del Tribunale di Mantova, è stato condannato al pagamento di 36mila euro e a otto mesi di reclusione, poi sostituiti dal versamento di sessantamila euro, a cui si aggiungono ottantamila euro di multe comminate dall'ispettorato del lavoro per le violazioni amministrative. Sempre per le violazioni amministrative l'attività dell'azienda è stata sospesa. (ANSA).
MF