Via libera dal 1° luglio

Draghi firma il dpcm Green pass. Ecco come funziona e dove si scarica

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha firmato il Decreto che definisce le modalità di rilascio delle Certificazioni verdi digitali Covid-19 che faciliteranno i viaggi nei Paesi Ue e la partecipazione ad eventi pubblici, l'accesso alle strutture sanitarie assistenziali (Rsa) e gli spostamenti sul territorio nazionale. Serve anche per presenziare a fiere, convegni e congressi.

Probabilmente questa estate servirà anche per concerti ed eventi sportivi (sul territorio nazionale) con capienza maggiore di quella ora consentita e per spostarsi tra le regioni che dovessero tornare in fascia arancione o rossa.

 

Ufficializzata anche la Piattaforma nazionale digital green certificate, valida per il rilascio, la verifica e l’accettazione di certificazioni Covid-19 che consentiranno gli spostamenti dei cittadini a livello nazionale e all’interno dell’Unione Europea.  «Con la firma del Dpcm - informa una nota della presidenza del Consiglio - si realizzano le condizioni per l'operatività del Regolamento Ue sul Green Pass, che a partire dal prossimo 1° luglio garantirà la piena interoperabilità delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell'Unione». Prima di partire informatevi sulle regole del Paese che vuoi visitare.

 

Leggi anche
Dal 1° luglio nei Paesi Ue si viaggia con il Green Pass. Ecco come funziona

 

Sarà possibile ottenere una delle certificazioni verdi Covid 19 anche in farmacia. In alternativa alla versione digitale, sottolinea Palazzo Chigi, i documenti potranno essere richiesti al proprio medico di base, al pediatra o in farmacia, utilizzando la propria tessera sanitaria.

 

ECCO COME SI OTTIENE IL CERTIFICATO

Il governo ha previsto più canali per ottenere il documento sia in autonomia che con un aiuto. Il sito dgc.gov.it è operativo a partire dal 17 giugno e tutte le certificazioni associate alle vaccinazioni, alle guarigioni e al tampone negativo, realizzate fino a questa data saranno disponibili entro il 28 giugno. Mentre la piattaforma sarà progressivamente allineata con le nuove vaccinazioni, già dai prossimi giorni i cittadini riceveranno via email o sms la notifica che il certificato è disponibile.

DIGITAL - Il messaggio ricevuto via sms o email contiene un codice di autenticazione (Authcode) e brevi istruzioni per recuperare la certificazione. Dopo essersi collegati al sito, con accesso tramite identità digitale (Spid/Cie) oppure con tessera sanitaria (o con il documento di identità se non si è iscritti al SSN), in combinazione con il codice ricevuto via email o sms, si potrà scaricare la certificazione.

CARTACEA - In alternativa alla versione digitale, la certificazione potrà essere richiesta al proprio medico di base, pediatra o in farmacia utilizzando la propria tessera sanitaria.

APP - Su Immuni per il recupero della Certificazione è stata attivata una apposita sezione “EU digital COVID certificate” visibile nella schermata iniziale della App.

Per qualsiasi informazione e assistenza è stato predisposto  un Numero Verde: 800.91.24.91, attivo tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

 

CHI PUÒ OTTENERE LA CERTIFICAZIONE

- ha effettuato la prima dose o il vaccino monodose da 15 giorni;

- ha completato il ciclo vaccinale;

- è risultato negativo a un tampone molecolare o rapido nelle 48 ore precedenti;

- è guarito da Covid 19 nei sei mesi precedenti.

Suggerimenti