<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Italia

Rubano la borsa con bracciali e foto della figlioletta morta. Appello della mamma al ladro: «Riportali, te li ripago io»

Il post disperato su Fb di questa mamma di Roma che ha perso la sua bimba a causa della leucemia ha fatto il giro dei social
L'appello è stato anche affisso a Roma, nella speranza che chi ha portato via la borsa di questa mamma si convinca a restituirle i ricordi della sua bimba
L'appello è stato anche affisso a Roma, nella speranza che chi ha portato via la borsa di questa mamma si convinca a restituirle i ricordi della sua bimba
L'appello è stato anche affisso a Roma, nella speranza che chi ha portato via la borsa di questa mamma si convinca a restituirle i ricordi della sua bimba
L'appello è stato anche affisso a Roma, nella speranza che chi ha portato via la borsa di questa mamma si convinca a restituirle i ricordi della sua bimba

Le hanno rubato la borsa in cui custodiva alcuni cari ricordi della sua bambina di pochi anni, Dalila, scomparsa a causa della leucemia. Per questo una mamma di Roma, Barbara Farella che sta vivendo ore di immenso dolore, ha pubblicato su Facebook un appello ai ladri affinché le restituiscano i braccialetti e le foto di sua figlia. Ignoti le hanno portato via, dall’auto parcheggiata nelle vicinanze del parco Talenti a Roma, la borsa con due bracciali d’oro da neonata e alcune foto della piccola. Ricordi a cui la madre teneva e che portava sempre con sè.

L’appello della mamma ai ladri che le hanno rubato i ricordi della figlioletta morta

Per questo ha pubblicato un appello sui social. Ecco cosa ha scritto: «A te che hai rubato la borsa vorrei fare un appello. O meglio vorrei farlo al tuo cuore. Non hanno importanza i soldi, le carte di credito, i documenti che dovrò rifare, ma all’interno c’erano due piccoli bracciali da neonata in un sacchettino di mia figlia Dalila che è volata in cielo per colpa della leucemia ed era l’unico ricordo che avevo di lei. E c’erano anche delle sue foto (purtroppo non ne ho molte perché la vita me l’ha strappata troppo presto dalle braccia)».

 

 

Continua il messaggio disperato dei Barbara Farella: «Per te queste cose non hanno valore, ma per me erano vitali, erano un modo per sentirla vicino a me. Non portarli a un centro compro oro, magari te li ripago io, oppure potresti farmeli avere anche in forma anonima presso la scuola "Renato Fucini" che si trova nei pressi del parco Talenti a Roma, oppure dai carabinieri. Te ne sarei veramente grata. Io sono Barbara e lei è la piccola Dalila». Il post si conclude con una foto della piccola, con al polso i bracciali rubati.

La solidarietà della rete social

L’appello di Barbara Farella fatto il giro dei gruppi Facebook di Roma, ma i numeri di chi sta ripostando l'appello aumentano di minuto in minuto. E la speranza è che il post raggiunga il "cuore" di chi ha sottratto a Barbara le cose a cui teneva di più. L'appello è stato anche affisso per le vie di Roma, nella speranza che chi ha portato via la borsa di questa mamma lo veda e si convinca a restituirle i ricordi della sua bimba.

 

Suggerimenti