Torino, Di Maio: "La crisi libica non diventi tema per la campagna elettorale"

"Lavoriamo come squadra anche sulla Libia". Così il vicepremier Luigi Di Maio, a Torino per presentare la 'casa delle tecnologie emergenti'. "Non serve che un ministro prenda iniziative e sondi altri Paesi europei - aggiunge - Il presidente del Consiglio, quello degli Esteri e al massimo quello della Difesa hanno le competenze e le prerogative per affrontare il dossier. Lavoriamo in modo compatto, perché almeno il tema libico non entri in campagna elettorale ma faccia parte dell'azione sinergica e compatta di questo Governo". Video di Alessandro Contaldo