Il video non può essere visualizzato in quanto non è stata accettata la cookie policy.

Par condicio, Salvini: "Non andrò da Fazio, cambio idea solo se dimezza il suo stipendio"

"Le regole della par condicio prevedono che da Fazio ci debbano andare i quattro leader: penso che per coerenza e rispetto agli italiani io da Fazio non ci andrò, a meno che non si dimezzi lo stipendio". Il leader della Lega Matteo Salvini è tornato ad attaccare il conduttore e il suo compenso (sono decine gli attacchi negli ultimi mesi). Questa volta lo fa dalla convention della Lega del Lazio, dove questo annuncio viene acclamato con applausi e tanti "bravo". "Ci lascio andare gli altri", ha continuato il vicepremier, "a meno che non si dimezzi lo stipendio. Oggi è la domenica delle Palme, i miracoli accadono". di Camilla Romana Bruno