Draghi e la mediazione con i partiti, nodo nomine

Tensione anche sul decreto sostegni, il premier sente Angela Merkel