L’INIZIATIVA GDV. Oggi il sesto concerto

Abbi pietà di me... Il Bach
più sublime e commovente

Aria "Erbarme dich"

VICENZA È una delle arie più sublimi e commoventi dell’intera Matthäus Passion BWV 244 quella che sarà proposta oggi nel sito del Giornale di Vicenza (www.ilgiornaledivicenza.it) per l’iniziativa Una Pasqua con Bach a cui collabora Margherita Dalla Vecchia. Si tratta di Erbarme dich, mein Gott (Abbi pietà di me, Signore) il pezzo n. 39 del grande oratorio del Cantor nel quale la voce di contralto duetta con il violino su un fondale di archi e continuo. A seguire il corale n. 40 Bich ich gleich von dir gewichen (Quantunque mi separi da te), complementare all’aria. Il video è stato registrato in occasione dell’allestimento della Matthäus Passion all’Olimpico di fine settembre 2017, realizzato nell’ambito del Ciclo di Spettacoli classici. Margherita Dalla Vecchia dirigeva cori e orchestre barocche Il Teatro Armonico. Nelle parti solistiche la cantante Anne-Beke Sontag e il violinista Massimiliano Tieppo. Nel recitativo che precede l’aria Pietro, che aveva promesso il contrario solo poche ore prima, rinnega di aver conosciuto Gesù mentre questi, prigioniero, viene interrogato nel sinedrio. Al canto del gallo si rammenta che il Maestro gli aveva preannunciato la sua azione e piange amaramente. E qui si inserisce il brano per contralto, violino archi e continuo, su testo di Picander, che esprime l’abisso di dolore dell’apostolo. In totale nella Matthäus Passion si trovano 14 arie, compreso il duetto per soprano e contralto. Anche i corali nella Passione sono 14, equamente distribuiti tra prima e seconda parte. Poiché in Bach anche i numeri sono importanti, occorrerà notare che 14 sono le stazioni della Via Crucis, che 14 è il doppio di 7, numero che ritorna spesso nella simbologia cristiana (i giorni della creazione compreso il riposo, i doni dello Spirito Santo, i peccati capitali…). Ma 14 è anche il numero che si ottiene sommando le lettere della parola Bach, dopo aver attribuito alla A 1, alla B 2 e così via. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Filippo Lovato

Altri video