Michielin, la musica può e deve andare avanti