Concertone, emozioni anche senza piazza