Altaroma: primavera di rinascita per Caterina Moro