A Milano il romanticismo radicale di Valentino