Insieme per la vita

Consegnato il maxi assegno alle cinque realtà benefiche

.
La consegna degli assegni
La consegna degli assegni

L'ultimo atto di "Insieme per la vita", la maratona giornalista e televisiva per la raccolta di fondi a favore di cinque realtà associative vicentine, è andato in scena ieri negli studi di Tva-Videomedia, che ha organizzato l'iniziativa insieme al Giornale di Vicenza, all'interno del progetto V.V.B. del gruppo editoriale Athesis. Alle cinque associazioni attive nel volontariato sono stati consegnati i rispettivi assegni, da 6.492,20 euro ciascuno, frutto della raccolta benefica che si è articolata su più fronti: le donazioni libere sul conto corrente dedicato, la vendita delle maglie e del materiale sportivo durante la "Diretta del cuore" di domenica 8 dicembre su Tva, e la percentuale della raccolta pubblicitaria e degli sponsor. Un risultato reso possibile dall'impegno corale di molte persone, a partire appunto dagli sponsor e dagli inserzionisti pubblicitari, per continuare con gli oltre duecento artisti e testimonial che hanno animato la "Diretta del cuore", nonché con le società sportive e gli atleti che hanno messo a disposizione le maglie e il materiale, per finire - ma non certo per ultimi - con i vicentini che hanno dato ancora prova di grande generosità con le donazioni liberali. Gli assegni sono stati consegnati a Cesare Benedetti presidente della sezione vicentina della Lilt, Lega italiana per la lotta contro i tumori; a Ruggero Marzotto presidente della fattoria sociale Il PomoDoro di Bolzano Vicentino; a Franco Scanagatta presidente della Fondazione San Bortolo; al medico Giampietro Pellizzer del settore progetti di Medici con l'Africa Cuamm. La quinta realtà è la Fondazione Only the Brave con sede a Breganze. Erano presenti Luca Ancettti, direttore del Giornale di Vicenza; Stefano Ghiraldini, direttore di Publiadige; Alberto Luca e Francesco Nicoli, rispettivamente presidente e direttore generale di Videomedia; Sara Pinna e Fabio Carraro di Tva, tra i conduttori della "Diretta del cuore".