Il contest

Lunedì super tagliando da 200 punti

.
Valentina Poli con il papà Antonio e il compagno Marco. (Stella-Ciscato)
Valentina Poli con il papà Antonio e il compagno Marco. (Stella-Ciscato)

In attesa dello speciale tagliando da 200 punti, che sarà pubblicato sul giornale di lunedì 31 agosto (ultimo giorno della sfida), andiamo a scoprire qualcosa di più su questo fresco alimento e sulle attività che lo producono artigianalmente nel vicentino. Il gelato è nutriente e sfizioso per questo piace a tutti. Eppure può capitare che particolari intolleranze portino ad escludere alcuni ingredienti dalla propria dieta.

Ecco allora fare capolino i gelati per celiaci, ossia privi di glutine, e quelli senza lattosio, per chi è intollerante o per diete vegane (che non prevedono cioè alimenti a base di latte animale).

Eppure i gelati artigianali alla frutta non necessitano quasi mai del latte per essere preparati; per questo rappresentano un primo punto di sicurezza. Esistono poi alternative come la soia, da usare al posto del latte nella preparazione delle creme. Insomma, con il gelato è possibile accontentare anche a chi segue regimi dietetici diversi, basta un po' d'ingegno.

 

AL BERSAGLIERE. Si tratta di un'attività storica di Breganze, collocata dal 1920 nella piazza centrale. A gestire l'attuale gelateria c'è la quarta generazione composta da Valentina Poli e dal marito Marco Dal Santo; a supervisionare il tutto il papà di Valentina, Antonio Poli. «Quest'anno avremmo dovuto festeggiare i 100 anni del punto vendita ma, causa Covid-19, abbiamo preferito posticipare al 2021 - racconta la titolare - l'attività, all'epoca un'osteria con ristorante, è stata rilevata dalla mia bisnonna Giovanna Pozzan poco dopo la fine della Prima Guerra Mondiale; da qui il nome "Al bersagliere". È stato poi mio padre, negli anni '90, ad affiancare il banco dei gelati a quello del bar; proprio nel 2020 la gelateria compie 25 anni. Lavoriamo molto con coni e coppette, ma a farla da padrona sono le coppe gelato che serviamo ai tavoli».

"Al bersagliere" è aperto tutto l'anno e la richiesta dei gusti varia a seconda della stagione. «In estate i sapori più richiesti vanno verso la frutta fresca - spiegano Valentina Poli e Marco Dal Santo - poi a farla da padrona restano i cremini o i gusti variegati con base fiordilatte. Inoltre, essendo noi di Breganze, produciamo tutto l'anno il gelato al noto vino passito Torcolato. In occasione di eventi largo anche allo sgroppino al limone e Vespaiolo o quello all'anguria e Cabernet».