26.08.2020

Gelaterie in gara Non solo dolcezze c'è l'idea solidale

Bruno Vedovato, titolare della gelateria di Costabissara che sta raccogliendo moltissimi consensi
Bruno Vedovato, titolare della gelateria di Costabissara che sta raccogliendo moltissimi consensi

 

Il gelato artigianale è un alimento meno calorico di quanto si pensi. Una porzione da 100 grammi a base di latte, infatti, contiene circa 140-150 calorie, mentre per 100 grammi di gelato a base di frutta si viaggia sulle 80-90 calorie. È quindi possibile gustare questa delizia estiva senza avere grossi sensi di colpa. Per quanto riguarda i principali componenti del gelato va detto che le proteine in esso contenute, derivanti dal latte e dalle uova, sono costituite da amminoacidi ad elevato valore biologico e come tali dotate di compiti fondamentali per i processi organici della crescita. Il saccarosio e il lattosio presenti nel gelato sono zuccheri semplici, di facile digeribilità, rapido assorbimento e a pronta disponibilità energetica. Il contenuto calorico del gelato deriva dunque dai lipidi e dagli zuccheri in esso contenuti; si tratta di lipidi del latte, tra i quali prevalgono gli acidi grassi a catena corta e l'acido oleico. La capacità antiossidante del gelato alla frutta, invece, è molto conosciuta: l'acido ascorbico (vitamina C) presente in molte varietà di gelato, come ad esempio limone, arancia, mango, maracuja e fragola, risulta molto efficace nel contrastare i radicali liberi. Buono è anche l'apporto di micronutrienti: calcio, vitamina A e vitamina E, specie nel gelato al cioccolato.

 

GELATERIA ARTIGIANALE DA BRRRRUNO. Con sede nella piazza di Costabissara, la gelateria aperta 11 anni fa da Bruno Vedovato è ormai un must. «Qualche anno fa ho inaugurato anche una yogurteria e gelateria nel quartiere di Laghetto, a Vicenza, ma abbiamo deciso d'indirizzare tutte le schede del concorso al punto vendita di Costabissara - spiega il titolare -. A banco teniamo una ventina di gusti e ai clienti proponiamo anche delle torte gelato e dei semifreddi». In occasione della Giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo, il 2 aprile, la "Gelateria artigianale da Brrrruno" ha creato un gelato ad hoc chiamato "Bolla blu". Il nome lo hanno scelto gli studenti della vicina scuola elementare, mentre il gusto è realizzato con base fiordilatte e alga sbirulina che dona al prodotto un bel colore azzurro. Poi non mancano mai "Pino pinguino", composto da fiordilatte con uno strato di Nutella, "Biscotto", a base di cookies, e "Mocaccino", con caffè leggero, praline croccanti al cioccolato e meringhe. Per quanto riguarda la frutta, invece, largo a lime-zenzero e albicocca-camomilla. «Durante il periodo del lockdown, avendo un bimbo piccolo, ho preferito tenere chiuso per un mese - prosegue Bruno Vedovato -. Poi, quando ho capito meglio la situazione, ho iniziato con le consegne a domicilio. L'idea della sfida lanciata dal Giornale di Vicenza è nata dai miei clienti: sono stati loro a portare i tagliandi in negozio. Poi, vedendo che la nostra posizione in classifica saliva, la gara ha preso sempre più piede coinvolgendo tutto il paese. Mi fa piacere perché da un lato significa che il nostro gelato, prodotto con ingredienti freschi, piace, dall'altro che accogliere funziona».

 

IL REGOLAMENTO PER PARTECIPARE. Qual è il rimedio migliore per combattere l'afa? Forse un buon gelato artigianale fresco. Dunque dopo pizzerie, parrucchieri e commessi questa volta i protagonisti della gara lanciata dal Giornale di Vicenza sono le gelaterie. La sfida "Vota la migliore gelateria di Vicenza e provincia" ha preso il via il 25 giugno con i coupon da ritagliare. Si proseguirà così fino al 31 agosto, con qualche scheda speciale ad animare il tutto. Per votare è sufficiente scrivere sopra ogni tagliando il nome della gelateria che si desidera segnalare e dove si trova il punto vendita. Le schede dovranno poi essere spedite o consegnate a mano nella redazione del GdV in via Fermi 205 a Vicenza. Saranno validi solamente i coupon originali, ritagliati dalle pagine del Giornale di Vicenza e consegnati in tempo utile.I voti per le classifiche parziali sono conteggiati in base ai tagliandi consegnati di settimana in settimana e le graduatorie vengono pubblicate con la medesima scadenza sulle pagine del quotidiano.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie