L'intervista

Orologi, Casalegno esperto a soli 24 anni: «Così nasce il mio amore per le lancette»

Vicenzaoro ha riaperto i suoi spazi all’orologeria, con un appuntamento dedicato al mercato degli orologi da collezione
VicenzaOro (Colorfoto)
VicenzaOro (Colorfoto)
Intervista a Andrea Casalegno

VO Vintage a Vicenzaoro ha riaperto i suoi spazi all’orologeria, con un appuntamento dedicato al mercato degli orologi da collezione. Ma non lo ha fa con una semplice mostra mercato ed esposizione di modelli di notevole interesse ma con un vero e proprio spazio arricchito di contenuti culturali per tutti gli appassionati di orologi.

Talk in cui si è andati alla scoperta di che tipo di acquirente siamo ma anche sull'andamento del mercato del secondo polso; corsi di formazione come quello di Ugo Pancani, professore di orologeria, studioso e storico del settore, nonché trainer della Fondation de la Haute Horlogerie su “Il mondo delle aste ed il collezionismo orologiero. Opportunità e rischi”, in programma domenica 22 gennaio. 

E il programma è ancora più ricco, grazie al contributo di diversi blogger, come Andrea Casalegno, 24 anni, da anni collaboratore di IEG - lui si definisce divulgatore - che in fiera coinvolgerà gli appassionati in talk su altri e diversi aspetti del collezionismo. Casalegno, ospite di "La Casa delle Notizie" del GdV a VicenzaOro ha raccontato come è nata la sua passione e come un giovane si muove nel mondo degli orologi. Laureato in ingegneria gestionale e fondatore di IamCasa, un progetto di comunicazione e consulenza nel campo dell'orologeria e del lusso, Andrea Casalegno è un grande appassionato e di questa passione ne ha fatto un lavoro.

Per i professionisti del settore, infine, anche la nuova mostra “Time” che, all’interno del format B2B di VicenzaOro, si rivolge agli operatori del settore puntando a rappresentare l’intera filiera dell’orologio contemporaneo.»

Giulia Armeni