Tecnologie 4.0

Dal DIH un servizio per la digitalizzazione

E passare dalla logica dell’adempimento, e dell’incentivo, ad una visione strategica
By Athesis Studio

Confartigianato Imprese Vicenza ha riscontrato, specie nelle piccolissime imprese, la difficoltà di portare avanti i percorsi di messa in connessione dei macchinari 4.0. E da queste evidenze è partito il Digital Innovation Hub dell’Associazione per attivare e proporre alle imprese un nuovo servizio di assistenza all’integrazione 4.0. In pratica, attraverso il supporto di un innovation manager certificato, le imprese saranno seguite per la completa trasformazione digitale dei processi aziendali, sfruttando strumenti commisurati alle esigenze e alle potenzialità di crescita dell’impresa. Come ha constatato l’osservatorio del Digital, la maggior parte delle PMI hao saputo cogliere le opportunità date dagli incentivi agli investimenti sul digitale, ma il processo di transizione 4.0 in pochi casi può ritenersi compiuto. Le ragioni sono tante, in parte anche i limiti tec nologici o normativi. Al di là del rinnovamento dei macchinari serve, infatti, anche visione strategica di medio-lungo. Il valore dei dati, non tanto la loro acquisizione quanto l’analisi e processamento, rimane ancora oggi un aspetto poco compreso. Considerato il gap di competenze digitali che interessa una fetta significativa della forza lavoro attuale è evidente quanto si faccia sentire, specie nelle piccole realtà produttive, la mancanza di una figura che coordini il processo di trasformazione digitale. In pochi, infatti, possono permettersi di contare su un proprio innovation manager, alimentando così un mercato dei consulenti che in alcuni casi, più che avere a cuore l’interesse dell’impresa, indirizzano gli imprenditori verso nuovi e ulteriori acquisti, rimandando le scelte strategiche. É chiaro che nel breve periodo si pone l’esigenza di individuare figure autorevoli e certificate, che possano accompagnare le PMI e le micro imprese verso un percorso di crescita. Al contrario, il rischio è che solo alcune realtà proseguano in questo rinnovamento mentre altre restino indietro.