Il contest del GdV

Pizzeria dell'anno: pioggia di tagliandi in redazione

.

Prosegue a suon di coupon la sfida lanciata da Il Giornale di Vicenza per eleggere "La pizzeria dell'anno". In redazione continuano ad arrivare centinaia di schede con le preferenze dei lettori e approfittiamo per ricordare di non conservare per settimane i tagliandi raccolti in un cassetto del comodino, ma farli pervenire alla sede del Giornale. Questo ci consentirà da un lato di stilare una classifica provvisoria quanto più completa e veritiera possibile, dall'altro di fotografare e d'intervistare i vostri pizzaioli preferiti per scoprire qualcosa di più sul loro prodotto e sul loro locale.

 

I coupon vanno fatti pervenire alla redazione, in via Fermi 205. Non saranno ritenuti validi: le fotocopie dei tagliandi, quelli non completati con i dati in tutte le parti e le schede provenienti dalle pagine di altri giornali (Brescia Oggi o Arena di Verona). Chiediamo inoltre ai chi vota di non pinzare con la spillatrice i coupon, ma d'inserirli invece all'interno di una busta o di un sacchettino in modo da agevolare la procedura di conteggio.

 

Fino a metà dicembre andremo a conoscere, con interviste e foto, i pizzaioli più votati. Ai lettori, come di consueto, viene chiesto di segnalare tempestivamente quel locale dove mangiano un prodotto da 100 e lode. Alla gara sono ammesse le pizzerie d'asporto e quelle che hanno anche una parte di ristorante; ovviamente possono partecipare anche le attività che hanno preso parte alla prima edizione della gara. Nota importante: la pizzeria deve trovarsi a Vicenza o in provincia. Inoltre sarà possibile seguire l'andamento della sfida tramite le classifiche provvisorie che saranno presto pubblicate su queste pagine. Ricordiamo di valutare non solo il prodotto, in questo caso la qualità della pizza, ma anche la cortesia del servizio e la location. Detto questo non resta che sedersi a tavola e dare il via agli assaggi.