La pizzeria dell'anno

La sfida continua con il tagliando speciale da 30 punti

Prosegue la sfida lanciata da Il Giornale di Vicenza per eleggere "La pizzeria dell'anno". E in arrivo, con il quotidiano in edicola giovedì 5 novembre, c'è il tagliando speciale da 30 punti. In redazione continuano ad arrivare centinaia di schede con le preferenze dei lettori e approfittiamo per ricordare di non conservare per settimane i tagliandi raccolti in un cassetto del comodino, ma farli pervenire alla sede del Giornale. Questo ci consentirà da un lato di stilare una classifica provvisoria quanto più completa e veritiera possibile, dall'altro di fotografare e d'intervistare i vostri pizzaioli preferiti per scoprire qualcosa di più sul loro prodotto e sul loro locale.

 

Le restrizioni imposte ai locali per l'emergenza Covid ha rivoluzionato il modo di operare dei ristoratori che, ancora una volta, hanno dovuto rimboccarsi le maniche e reinventarsi per cercare di sopravvivere. La sfida volta ad eleggere "La pizzeria dell'anno" prende dunque una piega diversa: l'obiettivo dei lettori sarà quello di valutare il prodotto e il servizio segnalandoci le pizzerie degne di nota, il nostro lavoro sarà invece quello di dar voce alla categoria per raccontare storie di passione ai tempi del coronavirus.

 

I coupon vanno fatti pervenire alla redazione, in via Fermi 205. Non saranno ritenuti validi: le fotocopie dei tagliandi, quelli non completati con i dati in tutte le parti e le schede provenienti dalle pagine di altri giornali (Brescia Oggi o Arena di Verona). Chiediamo inoltre ai chi vota di non pinzare con la spillatrice i coupon, ma d'inserirli invece all'interno di una busta o di un sacchettino in modo da agevolare la procedura di conteggio. Sono ammesse alla sfida anche le pizzerie che hanno partecipato nel 2018, le pizzerie d'asporto e quelle che hanno anche una parte di ristorante.