<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
L'evento

"Un tuffo nell'acqua", l'evento di Bresciaoggi sulla siccità

di Redazione web
Un momento speciale per parlare dell'emergenza in atto insieme ad alcuni esperti associativi, politici e sportivi del settore. APPUNTAMENTO OGGI sul www.bresciaoggi.it e sui nostri canali social
Emergenza siccità in Italia
Emergenza siccità in Italia
Emergenza siccità in Italia
Emergenza siccità in Italia

Rivivi l'evento

Clicca qui per vedere tutti gli sponsor

La primavera è qui con noi ormai da qualche giorno, il mondo è in fiore e riprende a scorrere tutto, a cominciare dal bene più prezioso. L’acqua. Da conservare, proteggere, alimentare, centellinare. Se mercoledì si è celebrata la Giornata Mondiale dedicata, Bresciaoggi - Gruppo Athesis ha voluto organizzare un momento speciale e specifico, incentrato sulla risorsa dell’oro blu.

Tra cambiamenti climatici e siccità la situazione, nel mondo, in Italia e a Brescia, sta precipitando. Giusto riflettere sul da farsi. È quanto avverrà con l’appuntamento «Un tuffo nell’ acqua - Clima, crisi idrica, territorio: Brescia oltre la siccità». Un momento in cui confrontarsi e provare a ragionare, con operatori ed esperti del settore, su quali siano i problemi più pressanti del momento. Si tratta di individuare le prospettive e i punti cardine del sistema che rischia, se non adeguatamente supportato, di fare acqua (in un altro senso, quello peggiore).

Gli interventi nell'evento organizzato dal Bresciaoggi

All’evento organizzato negli spazi di Camozzi Digital, in via Eritrea, non mancheranno professionalità di quest’ambito come Roberto Ranzi, docente UniBs di Costruzioni idrauliche e monitoraggio e sistemazione dei bacini orografici: a lui spetterà illustrare un punto di vista tecnico della situazione attuale. Presenti rappresentanti dell’Anbi e di Coldiretti, attivi sul territorio, nonché Acque Bresciane, operatore di primo piano del sistema-acqua provinciale. In particolare, interverranno Sonia Bozza, responsabile area Esercizio di Acque Bresciane; Alessandro Rota, presidente di Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque irrigue; Laura Facchetti, consigliere e membro di giunta di Coldiretti Brescia e Giorgio Maione assessore regionale all'Ambiente. A portare la sua testimonianza, fra gli altri, sarà una figura storica bresciana legata all’acqua quale Giorgio Lamberti, ex campione di nuoto primatista mondiale dei 200 stile libero, oggi presidente della Gam Team e gestore di impianti sportivi natatori.

Gli spunti di riflessione

I vari momenti dell’evento saranno intervallati e accompagnati dalla musica di Enrico Zani, apprezzato cantautore e showman. Ci saranno parecchi spunti di riflessione insieme ai giornalisti di Bresciaoggi che saranno presenti insieme agli ospiti nell’auditorium di Camozzi Digital, vicino alla redazione del nostro quotidiano. Perché la situazione che stiamo vivendo non è affatto semplice. L’inverno che sta per concludersi è stato caratterizzato da una scarsità incredibile di precipitazioni: pochissima pioggia in pianura, poca neve in montagna e le alte temperature hanno fatto il resto (come conferma il caldo da primavera inoltrata di questi giorni). I bacini di accumulo in quota sono vuoti, e rispetto ad un anno fa manca oltre la metà delle riserve quando manca poco all’inizio della stagione irrigua. E non vanno dimenticati gli utilizzi idropotabili indispensabili e la stagione turistica estiva. I laghi sono già in grande sofferenza.

Dove guardare l'incontro

L’evento sarà trasmesso in streaming su www.bresciaoggi.it e su tutti i nostri canali social. l’emergenza c’è, ed è innegabile; importante individuare ora come ora una scala di priorità, anche per provare ad affrontare e risolvere i problemi in prospettiva. «Un tuffo nell’acqua» da fare tutti insieme. Solo attraverso il gioco di squadra si può arrivare al traguardo.