24.10.2019

«Give Me Fire», il premio che porta le start up a Las Vegas

Camini innovativi a Progetto Fuoco
Camini innovativi a Progetto Fuoco

Da Verona a Las Vegas. Non per giocare al casinò, ma per scommettere sull’innovazione. Progetto Fuoco, la più importante fiera di impianti e attrezzature per la produzione di calore ed energia dalla combustione della legna che si svolge ogni due anni nel capoluogo scaligero, apre alle start up le porte del CES – Consumer Electronics Show di Las Vegas, la più grande fiera mondiale dedicata alla tecnologia. C’è tempo, infatti, fino al 31 ottobre per partecipare, a «Give Me Fire - Progetto Fuoco European Startup Award», il primo bando rivolto a chi fa innovazione, in Italia e in Europa, nel settore del riscaldamento e dell’energia prodotti dalla legna, promosso da Progetto Fuoco e Blum in collaborazione con Aiel – Associazione Italiana Energie Agroforestali.

 

Grazie a un accordo tra Blum e TILT, l’iniziativa di Area Science Park e Teorema Engineering che ogni anno porta al CES le migliori start up italiane, tutte le aziende selezionate per “Give Me Fire” avranno la possibilità di entrare alla TILT Academy, iniziativa di formazione che fornisce alle start up gli strumenti necessari per approcciare i mercati internazionali, finalizzata ad accedere all’edizione 2021 del CES. Per mandare la propria candidatura basta compilare il modulo al link www.progettofuoco.com/givemefire. Le 10 startup finaliste, selezionate da una giuria tecnica, parteciperanno con un desk gratuito alla 12esima edizione di Progetto Fuoco, dal 19 al 22 febbraio 2020 alla Fiera di Verona, dove si presenteranno alla giuria e al pubblico e potranno incontrare potenziali investitori e partner industriali.

 

Il premio per la start up vincitrice consiste in servizi per un valore di 15mila euro. Possono candidarsi tutte le aziende che innovano nel settore: dalle nuove forme del combustibile alla filiera del legno, dai materiali alle soluzioni per i bruciatori, dal contenimento delle emissioni fino alle contaminazioni con le app, l’intelligenza artificiale e le reti 5G.

All’ultima edizione della fiera, nel 2018, hanno partecipato oltre 71mila visitatori, dei quali 15mila stranieri provenienti da 70 Paesi, e 782 aziende espositrici, di cui 322 estere provenienti da 40 Paesi.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

In Italia si discute sulla proposta di estendere il diritto di voto fino ai sedicenni. Cosa ne pensate?
ok