l'indicAtore dell'istAt

Misurare benessere e sostenibilità per valutare la salute dei territori

By Athesis Studio

Bes, ovvero Benessere equo e sostenibile. Un progetto che nasce con l’obiettivo di valutare il progresso della società non soltanto dal punto di vista economico, ma anche sociale e ambientale. Dal 2013 l'Istat esegue dunque un'analisi dettagliata in tutte e 107 le Province italiane prendendo in esame 12 domini fondamentali, che racchiudono tutta una serie di altri parametri specifici, dall'ambiente al lavoro, dalle pari opportunità alla sicurezza.
Nello specifico sono valutati la salute, istruzione e formazione, lavoro e conciliazione dei tempi di vita, benessere economico, relazioni sociali, politica e istituzioni, sicurezza, benessere soggettivo, paesaggio e patrimonio culturale, ambiente, innovazione, ricerca e creatività e qualità dei servizi.
Nel 2016 il Bes è entrato a far parte del processo di programmazione economica del governo. Ma il Bes non è solo un termometro utile a misurare lo stato di salute italiano: è un modello che, in vista del traguardo 2030 dell'Agenda dell'Onu, può servire a tenere traccia della rotta del nostro Paese. Di cosa è stato fatto e di cosa, soprattutto, bisogna ancora fare.