Gli incentivi

Le agevolazioni fiscali per gli under 36

By Athesis Studio

Dal 24 giugno i giovani under 36 con un Isee fino a 40mila euro annui possono richiedere alla banca o agli intermediari finanziari il mutuo con la garanzia dello Stato dell’80 per cento della quota capitale compilando un modulo scaricabile dal sito della Consap.

Il modulo va compilato e consegnato alla banca o all’intermediario finanziario a cui si richiede il mutuo. La soluzione è stata prevista dal decreto Sostegni bis e la richiesta potrà essere fatta fino al 30 giugno del 2022.

La garanzia concedibile dal fondo è elevata all'80% della quota capitale per tutti coloro che rientrano in categorie prioritarie ben definite: coppia coniugata ovvero convivente more uxorio da almeno due anni, in cui almeno uno dei richiedenti non abbia compiuto trentasei anni; famiglia monogenitoriale con figli minori (il mutuo è richiesto da: persona singola non coniugata, né convivente con l'altro genitore di nessuno dei propri figli minori con sé conviventi; persona separata/ divorziata ovvero vedova, convivente con almeno un proprio figlio minore); giovani che non abbiano compiuto trentasei anni e conduttori di alloggi di proprietà degli Istituti autonomi per le case popolari, o comunque denominati.

La lista degli istituti di credito che aderiscono al Fondo di garanzia è disponibile online, ma quasi tutte le banche ne fanno parte, pur con modalità e disponibilità differenti.