<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
La sfida

La scelta degli infissi: legno, PVC o alluminio?

Ciascuna tipologia ha i suoi punti di forza

La scelta degli infissi è determinante per stabilire il carattere di una casa, sia essa nuova o in fase di ristrutturazione. Ciascuna delle soluzioni offerte dal mercato ha pregi e difetti: la scelta migliore va ponderata secondo diversi fattori, dal budget alla dimensione delle finestre, dalla regione dove sorge l’immobile al gusto estetico del committente.

Infissi in PVC
Gli infissi in PVC offrono un ottimo isolamento termico, contribuendo a mantenere la temperatura interna stabile, sono resistenti alle intemperie, agli agenti chimici e non si deteriora facilmente. Richiedono infine una manutenzione minima e possono essere puliti facilmente. Sull’altro braccio della bilancia, il PVC può prestare il fianco ad alcune problematiche: in ambienti con temperature molto elevate potrebbe subire deformazioni.

Infissi in alluminio
Gli infissi in ‘alluminio sono leggeri e moderni nell’aspetto. Si tratta di un metallo facile da lavorare, il che facilita anche l’installazione. L’alluminio è resistente alla corrosione e richiede poca manutenzione. Gli infissi in alluminio sono duraturi e possono resistere bene agli agenti atmosferici. D’altro canto, l’alluminio ha una conducibilità termica più elevata rispetto al legno o al PVC, il che potrebbe influire sull’isolamento termico.

Infissi in legno
Gli infissi in legno sono la scelta più ambita: questo materiale naturale offre un aspetto caldo e naturale che può adattarsi bene a diversi stili architettonici. Il legno è un buon isolante termico, contribuendo a mantenere la temperatura interna costante. Il legno è anche piuttosto resistente e può durare a lungo con la giusta manutenzione. Anche in questo caso, è necessario considerare qualche potenziale svantaggio: gli infissi in legno possono essere più costosi rispetto ad altre opzioni e, come già accennato, richiedono una manutenzione periodica per evitare danni da umidità, insetti o muffe. Oltre alla scelta del materiale, è consigliabile affidarsi ad un’azienda nota per i prodotti di qualità ed a installatori qualificati di grande esperienza. In certi casi risparmiare cifre minime può significare incorrere in onerosi inconvenienti poco tempo dopo.