Detrazione Irpef del 50%

Importanti vantaggi anche sui mobili

Dunque anche nel 2021 sarà possibile ristrutturare la casa usufruendo della detrazione Irpef del 50% con tetto di spesa massimo di 96.000 euro per unità immobiliare (o per condominio, se l’intervento è sulle parti comuni). Ad essere agevolati sono tutti i lavori di ristrutturazione, restauro e manutenzione straordinaria. Sono inoltre agevolate le spese per: la sostituzione di finestre e infissi e l’installazione di tende da sole - antincendio - antifurto sicurezza antisismica di base il cablaggio dell’immobile l’abbattimento delle barriere architettoniche. Bonus mobili 2021 nuovo tetto a 16 mila euro Se verranno eseguiti lavori di ristrutturazione incentivati al 50%, in contemporanea sarà possibile usufruire del Bonus mobili. Si tratta di una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. La grande novità 2021 è che verrà innalzato il tetto di spesa massimo detraibile, da 10 a 16mila euro.