<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Creati su misura

Gli artigiani del ferro creano vere opere d’arte

Portoncini, recinzioni e inferriate

Il mondo delle lavorazioni in ferro battuto per l’edilizia è estremamente vasto ed articolato. In questo settore trovano posto aziende ad alta tecnologia in grado di produrre in serie elevati volumi e piccoli artigiani capaci di realizzare vere e proprie opere d’arte su precisa indicazione del committente o lasciando libero sfogo alla propria creatività. Il cancello è il biglietto da visita di un’abitazione, la soglia di accesso alla proprietà: è il primo dettaglio di una casa o di un’azienda notato dagli ospiti, un elemento che resterà sicuramente impresso nella mente di chi ne varcherà la soglia per venire a farci visita.

Varie tipologie di cancelli in metallo
Esistono diverse tipologie di cancello: la scelta è legata non solo al gusto, ma anche a fattori pratici come la disponibilità di spazio, tanto per l’apertura del cancello stesso quanto per la manovra delle autovetture. I cancelli a battente, singolo o doppio, sono la tipologia più classica. Troviamo poi i cancelli a scorrimento, capaci di scorrere parallelamente alla recinzione liberando il passaggio senza occupare spazio, se non pochi cm necessari per il binario. Troviamo in fine gli scenografici cancelli a scomparsa a scorrimento verticale, soluzione complessa ma perfetta per contesti urbani poveri di spazio. Il cancello scorre verticalmente fino a sparire in un apposito vano ricavato sotto il profilo stradale.

Stili a confronto: dal classico all’ultra-moderno
Per quanto concerne lo stile di cancelli e recinzioni, le possibilità sono innumerevoli: si va dai classici cancelli in ferro battuto, decorati con motivi floreali, fino ad arrivare a realizzazioni minimali e moderne. Sono molto diffuse le superfici piene con decorazioni ottenute tramite taglio laser, in grado di fornire elevata privacy senza risultare troppo “pesanti”.