<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=336576148106696&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Impatto ambientale

Anche il settore edile apre alla sostenibilità e diventa più “green”

Cresce la sensibilità dei committenti

La crescente sensibilità alle tematiche ambientali di molti cittadini ed aziende nei principali paesi industrializzati del mondo (Italia inclusa) ha degli effetti tangibili su moltissimi settori, inclusi edilizia e ristrutturazioni.

Sempre più spesso, il committente di una casa o di una struttura commerciale / industriale, sceglie il partner al quale affidare la costruzione in base anche all’attenzione dimostrata in materia di tutela dell’ambiente e riduzione dell’impatto ambientale. L’edilizia sostenibile rappresenta una risposta fondamentale a queste esigenze, alla crescente consapevolezza ambientale e alla necessità di ridurre l’impatto delle attività umane sul nostro pianeta. In un’epoca in cui la sostenibilità è diventata una priorità globale, l’industria edilizia gioca un ruolo cruciale nel plasmare il nostro futuro.

L’edilizia sostenibile si concentra sulla riduzione del consumo energetico attraverso l’impiego di tecnologie innovative e la progettazione intelligente degli edifici. Materiali isolanti avanzati, finestre ad alta efficienza energetica e sistemi di riscaldamento/raffreddamento efficienti contribuiscono a minimizzare l’utilizzo di energia.

La selezione di materiali a basso impatto ambientale è fondamentale per l’edilizia sostenibile.

Materiali riciclati, prodotti regionali e quelli con una durata più lunga sono preferiti per ridurre l’impatto ecologico della costruzione.

L’edilizia sostenibile rappresenta una grande sfida per un settore già di per sé molto complesso e caratterizzato da costi in costante aumento.