Le regole

Amianto, resta il Bonus che incoraggia l'eliminazione e relativo smaltimento

Purtroppo non è ancora così raro, in fase di ristrutturazione, trovarsi faccia a facci con lastre di amianto da eliminare assolutamente. Ebbene, tra i altri bonus inseriti nella Legge di Bilancio di quest’anno, ritroviamo anche il Bonus Amianto 2021. Si tratta dell’incentivo che consente alle imprese di procedere allo smaltimento dell’amianto su edifici presenti in territorio nazionale. Con la possibilità poi di recuperare parte delle spese con la Dichiarazione dei Redditi. Ricordiamo che il Bonus Amianto 2021 può anche essere potenziato nella misura del 110%, perché è uno degli interventi ammessi dal Superbonus 110% (con qualche condizione!). Il Bonus Amianto 2021 è un incentivo rivolto ai soggetti titolari di reddito d’impresa, che operi in qualunque ambito o settore. Questa agevolazione è stata introdotta per la prima volta nel 2016, e le regole sono pressoché sempre le stesse. Le imprese potranno decidere di eseguire interventi di smaltimento di tutte le tipologie di amianto, su qualsiasi edificio, manufatto o costruzione che si trovi all’interno del territorio italiano. Se seguiranno tutte le attuali regole inerenti alla rimozione della sostanza dannosa, avranno diritto a ricevere un credito d’imposta pari al 50% delle spese sostenute. Che potranno poi detrarre con la Dichiarazione dei Redditi in 3 anni, con 3 quote di pari importo. Gli interventi ammessi per poter usufruire del Bonus Amianto 2021 sono i seguenti: smaltimento e rimozione eternit su edifici e manufatti presenti in territorio nazionale. Ma solo se gli interventi vengono eseguiti con modalità conformi alle disposizioni del Ministero dell’Ambiente (oggi Ministero della Transizione Ecologica); rimozione e smaltimento di amianto in lastre, coperture in eternit, tubi, canalizzazioni, sistemi di coibentazione industriale, strumenti per trasporto e stoccaggio di fluidi. In tutti i casi, l’intervento di rimozione della sostanza sarà ritenuto valido anche se l’amianto era già stato trattato (reso innocuo) per mano di impianti autorizzati.