Simac Tanning Tech.

Macchinari e tecnologie innovative in mostra

By Athesis Studio

Non sarà solo Lineapelle la protagonista di Fiera Milano Rho in questi giorni.

Da oggi al 24 settembre 2021, infatti, torna l’appuntamento con Simac Tanning Tech, il salone internazionale con la più qualificata offerta di macchinari e tecnologie per le industrie calzaturiera, pellettiera e conciaria.

La manifestazione, riservata agli operatori del settore, è il punto di riferimento per la meccanica internazionale, un appuntamento irrinunciabile dal 1973, perché e offre una grande visibilità alle aziende specializzate nel comparto e un’ampia accessibilità ai visitatori provenienti da ogni parte del mondo.

Sono molti, infatti, i servizi dedicati esclusivamente agli ospiti, che, grazie alla sapiente ed esperta organizzazione, hanno la possibilità di usufruire di una maggiore fruizione dell’offerta merceologica, facilità negli spostamenti, ottimale pianificazione della permanenza nei giorni della fiera. La concomitanza con Lineapelle, inoltre, promuove il comparto dedicato alla filiera, in modo da garantire agli operatori e ai professionisti del settore un confronto nel quale tracciare i futuri scenari dell'economia calzaturiera, pellettiera e conciaria. Un’ottima opportunità di diventare protagonisti di un momento di business così strategico per chi lavora nel mondo della pelle. A Simac Tanning Tech si possono trovare i più importanti produttori di macchine per calzaturifici, pelletteria e concerie, accessori e componenti, prodotti chimici, prototipazione dei modelli, attrezzature per laboratorio, materiali di consumo, automazione, apparecchi e impianti di depurazione, stampi e fustelle, sistemi di gestione e logistica, collaudo materiali, sistemi di trasporto e molto altro.

Tutti operatori intenzionati a ritornare alla ribalta e ripartire sfruttando il palcoscenico internazionale offerto da Simac Tanning Tech, per un’area espositiva complessiva di 9.000 mq.

La situazione Pandemica non scoraggia la voglia di essere in presenza e dimostrare il valore e il peso che la tecnologia ha in queste filiere manifatturiere appartenenti al comparto dell’industria della Moda.