DUOMO DI SAN PIETRO APOSTOLO

Maestoso simbolo della città, veglia su Schio dall'alto di colle Gorzone

Il Duomo di San Pietro Apostolo sorge nel cuore del centro storico di Schio: dall'alto di colle Gorzone, domina sulla città e si affaccia su piazza Alessandro Rossi. Colle Gorzone è un piccolo sperone roccioso, l'ultimo tratto della lingua di terra che si incunea nel centro cittadino, formando anche le propaggini del colle del castello. Laspetto attuale del duomo, dalle forme neoclassiche, è il risultato di numerosi interventi eseguiti tra il 1747 ed il 1879. Nel XVIII secolo infatti la comunità decise di ricostruire totalmente la chiesa. Il primo intervento in tal senso fu la realizzazione della nuova navata centrale, su progetto di Giovanni Miazzi; nel 1770 su disegni di don Domenico Cerato vennero edificati l'abside e la sagrestia pensili. Tra il 1800 e il 1820 su progetto di Antonio Diedo venne eretta la nuova facciata della chiesa aggiungendo il classico pronao e la coppia di campanili simmetrici. Un ulteriore progetto di Tommaso Meduna datato 1837 aggiunse all'edificio la coppia di scalinate laterali che collegano la chiesa alla piazza sottostante, mascherando con un'imponente muraglia il colle Gorzone. L'ultimo grande intervento nell'edificio iniziò nel 1879, dando vita a due piccole navate laterali ed alla nuova canonica. Il candido muraglione di pietra che cel alla vista collo Gorzone rende questo imponente duomo unico al mondo, vero e proprio simbolo della città di Schio