Protagonisti. Sinergia con tutto il comparto

Una presenza affidabile per le realtà del distretto

Unichimica rappresenta per la Concia una sorta di megastore dove le imprese sanno di trovare tutti gli elementi necessari per operare ai massimi livelli di qualità per svolgere le loro attività e lavorazioni specifiche. Sono tutti prodotti vitali e necessari. a tal punto che l’azienda, oltre alla storica sede di Torri di Quartesolo, è presente sul territorio provinciale con un secondo deposito, quello di Arzignano, proprio nel cuore del comparto conciario, un punto di riferimento perfetto, in grado di andare incontro alle esigenze e alle richieste della clientela. Il titolare di Unichimica, Alberto Filippi, consapevole dello stretto rapporto che lega la sua azienda con quelle impegnate nella lavorazione della pelle, non smette di investire nella filiera. «E’ un dato di fatto - ribadisce Filippi - che al benessere di Unichimica corrisponda quello del distretto arzignanese e di tutte quelle imprese le cui attività ruotano attorno ai pellami. Si tratta di una partnership fondamentale, perché i prodotti chimici supportano l’indotto che ruota attorno alla concia». «Se non ci fossero, molte lavorazioni non sarebbero possibili. Basti pensare ai depuratori, che, per funzionare a dovere, utilizzano elementi chimici. E questo vale per tutte le diverse e numerose fasi della filiera. Il nostro obiettivo infine è quello di rimanere competitivi nei prezzi e nel costante impegno verso la sostenibilità di prodotti e lavorazioni>. Un altro aspetto e dato importante: la chimica di base impone grosse strutture di stoccaggio regolarmentate dalla Legge Seveso. Questo comporta investimenti molto importanti. Unichimica ha già autorizzato 10 milioni di euro di spesa per rinnovare completamente il deposito vicentino. Ovviamente, la grandissima parte dell'investimento sarà 4.0 interessando le migliori tecnologie esistenti sul mercato. Siamo in pochissimi in Italia ad investire in sicurezza e nuovi impianti. ma questa è la nostra scommessa: crediamo e speriamo davvero sia la mossa vincente a lungo termine".