SALONE DEL MOBILE DI MILANO

Successo oltre le aspettative alla scoperta dei nuovi trend

By Athesis Studio

Un successo oltre le aspettative per il Salone del Mobile di Milano, che ha appena concluso la sua sessantesima edizione registrando un’affluenza inattesa per il ritorno in presenza dopo la pandemia. A dimostrazione del fatto che l’arredamento d’interni di qualità continua a incuriosire e ad attrarre non solo gli Italiani, ma gli addetti ai lavori e i semplici visitatori provenienti da tutto il mondo, per scoprire le nuove tendenze dell’interior design

Oltre 262.000 le presenze per una manifestazione tornata nella veste tradizionale, che è stata capace di attrarre e coinvolgere espositori ed esperti delle tendenze del comparto. Pur nella quasi totale assenza di visitatori cinesi e russi, che, nel 2019, contavano più di 42.000 presenze, l’edizione 2022 del Salone ha registrato 2.175 brand espositori, di cui il 27% esteri, tra cui 600 giovani designer. In termini di affluenza di visitatori, le presenze registrate sono state 262.608, in sei giorni, da 173 Paesi. Il 61% di buyer e operatori di settore proveniva dall'estero e sono stati oltre 3.500 i giornalisti accreditati da tutto il mondo.

Un successo internazionale, un risultato importante, a riprova di come la capacità di lavorare in squadra di un intero settore e del suo tessuto creativo e produttivo possano produrre eccellenza, con grandi risultati anche nei momenti più complessi, grazie alla coesione della comunità del design.