Commessi 2019

02.12.2019

Vale cento punti il coupon
speciale sul Gdv di domani

Federica Serganni con il titolare del locale Nicola Mazzitelli. S.M.
Federica Serganni con il titolare del locale Nicola Mazzitelli. S.M.

Se ieri sono state pubblicate le ultime classifiche provvisorie, non resta che aspettare domani per l’ultimo tagliando della sfida lanciata dal Giornale di Vicenza e rivolta a “I commessi dell’anno”. Un coupon unico, considerato il suo valore di ben 100 punti. E non è difficile immaginare che questo speciale tagliando sia in grado di ribaltare quella che è la graduatoria provvisoria in vista della finale e definitiva classifica che sarà pubblicata una volta terminati tutti i conteggi.

 

Ricordiamo che la novità dell’edizione 2019 della gara dedicata agli addetti alle vendite di Vicenza e provincia sta nel fatto che ad essere eletti saranno un commesso e una commessa. Due vincitori, dunque: uno per la classifica maschile e una per quella femminile.

 

Concorre per quest’ultima l’addetta alle vendite della gelateria “La Romana” del centro storico, Federica Serganni. «Lavoro qui dall’apertura del negozio, lo scorso luglio - racconta la 22enne che prima faceva la barista -. Credo che per stare dietro un banco a contatto con la clientela siano indispensabili la gentilezza e la professionalità. Qui ho dovuto imparare a usare correttamente la spatola per servire i gelati. Sembra semplice, ma finché non si apprende il movimento non è così scontato». La gelateria “La Romana”, gestita da Nicola Mazzitelli e Natasha Stefanovic, fa parte di una catena con 46 punti vendita tra l’Italia e l’estero. «Nonostante siamo aperti da pochi mesi abbiamo già realizzato grandi numeri - prosegue la commessa che nel tempo libero ama la fotografia e la lettura -. Si parla di 40 mila coni coppa piccola, 16 mila coni coppa media, 3 mila granite, 4 mila crepes e circa mille yogurt. Al lavoro, dunque, non ci si annoia mai. Oltre a questo proponiamo vasetti di cioccolato bianco e nero spalmabile, brioche siciliane, i biscotti di San Patrignano e le tavolette di cioccolato “Ruby Chocolate”. In questo caso per ogni barretta acquistata “La Romana” devolve 2 euro alla lotta contro i tumori femminil»”. Federica ha scoperto di essere stata votata per la sfida direttamente dalle pagine del giornale: «Ho visto il mio nome in classifica. Credo che a votarmi sia stata la mamma del mio compagno e un gruppo di amiche. Ma sono certa, considerato il quantitativo di punti, che ci siano anche dei clienti affezionati che hanno ritagliato e consegnato dei coupon a mio nome. Fa molto piacere, soprattutto se si cerca di svolgere il proprio lavoro con impegno e passione». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Sara Marangon
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1