Commessi 2019

16.11.2019

Pane, dolci e volley
Tra forno e cassa
si gioca in squadra

Giada De Mas Michieluto gioca a pallavolo ed è mamma di due bimbi
Giada De Mas Michieluto gioca a pallavolo ed è mamma di due bimbi

In attesa della prossima scheda speciale, i supporter della sfida dedicata a "I commessi dell'anno" scopriranno domani, assieme alle classifiche provvisorie, quali saranno il commesso e la commessa più votati della settimana. A loro andrà il bonus da 200 punti messo in palio dal Giornale di Vicenza. 

 

Per continuare a supportare il vostro commesso, la vostra commessa preferita le schede dovranno essere spedite o consegnate a mano nella redazione del GdV in via Fermi 205 a Vicenza. Saranno validi solamente i coupon originali, ritagliati dalle pagine del giornale.

I voti per le classifiche parziali verranno conteggiati in base ai tagliandi consegnati entro ogni giovedì della settimana e le graduatorie saranno pubblicate come di consueto sul giornale di domenica.

 

Anche domani, dunque, andremo a svelare i nomi dei primi due fortunati commessi, un uomo e una donna, che avranno ricevuto più voti. Tra questi potrebbe esserci la giovane Giada De Mas Michieluto, in forza all'attività di famiglia: il "Panificio De Mas" di Vicenza.

 

«La nostra, quella mia e di mia sorella Erika, è la quarta generazione - racconta la beniamina della sfida "I commessi dell'anno" -. Tutto è partito dal bisnonno, ma ad oggi quello che si sacrifica di più e che passa più ore al panificio è mio papà Valter. Mia sorella, infatti, ha appena avuto un bambino per cui siamo rimasti in due a gestire il negozio. Papà fa il pane, mentre io sto al banco e mi occupo dei dolci. In questo momento sono impegnata anche con i panettoni. Il cavallo di battaglia del panificio sono gli zoccoletti vicentini e il pane di Altamura, mentre arrivano anche da fuori città per la focaccia pasquale. Sarà perché la realizziamo ancora con la ricetta originale del nonno».

 

Ma il pane lo sa fare anche lei, nelle varianti nero, curcuma o zucca. «Poi ovviamente ci sono i grissini, le focacce e le pizze - racconta -. Anche a casa amo cucinare per la mia famiglia. Nel tempo libero mi diletto a realizzare la pasta fresca, in modo particolare mi riescono bene i ravioli con la zucca».

 

Giada De Mas Michieluto è mamma di due bambini: Antonella di 9 anni e Riccardo di 5. Eppure riesce a ritagliarsi qualche ora per giocare a volley nel ruolo di centrale. «Sono la capitana della squadra di serie C del Cavazzale - chiude -. E proprio i compagni di squadra mi danno una gran mano con le schede della sfida. Ad esempio devo ringraziare il papà di una ragazza del team che è un alpino e che ha mobilitato tutte le sue conoscenze. Ad ogni modo tutto è nato da un'idea di mia zia che poi è riuscita a coinvolgere amici, clienti e parenti».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1